Madagascar

Progetto costruzione di una nuova cappella

Responsabile: Sr. Romana Lo Cicero, Suore Sacro Cuore di Gesù di Ragusa

14 marzo 2020
Cari amici del Mondo Nuovo,
noi Suore del Sacro Cuore di Ragusa è dal 1960 che siamo a Madagascar, con attualmente 16 comunità in tutta l’isola e 15 scuole cattoliche, con una presenza di 10.700 allievi. La nostra scuola gode di una buona reputazione questo noi lo dobbiamo, e con riconoscenza, alla buona competenza degli insegnanti e alla ottima e attiva partecipazione degli allievi.
Per questo ogni anno i nostri allievi agli esami statali riescono con ottimi risultati.
Inoltre noi insegniamo il catechismo nelle scuole e parrocchie e organizziamo anche delle sessioni di puericultura, taglio e cucito alle giovani ragazze tutti i sabati del mese.
Ogni sabato andiamo a fare la visita ai carcerati di Fianarantsoa e di Tananarive.
Ad Antsirabe, abbiamo un orfanotrofio con 65 allievi interni i quali cominciano a frequentare la scuola materna a 3 anni e continuano fino alla scuola superiore.
All’inizio della nostra missione avevamo poche vocazioni ma adesso ne abbiamo abbastanza. In ogni comunità abbiamo dei gruppi di Aspiranti che studiano fino alla classe superiore, poi prima di entrare al Noviziato fanno un anno di esperienza nella comunità.
Al noviziato, dopo aver finito la formazione e pronunciati i voti temporanei, ve ne sono fra loro che continuano ancora gli studi in medicina. La congregazione ogni anno cresce sempre più e in alcune comunità le cappelle diventano sempre più piccole. A Tananarive la cappella della comunità non riesce più a contenere aspiranti, suore della comunità e altre Suore che vengono di passaggio.
Occorre costruire una più grande da contenere almeno 100 o più persone come la cappella del noviziato a Fianarantsoa, la quale durante le professioni arriva ad accogliere anche tutti i parenti delle nuove professe.
A questo punto per la succitata nuova cappella, ci rivolgiamo a voi per un aiuto e così poter avere una cappella più accogliente.
Nell’attesa di una vostra benevola risposta, vogliate gradire da parte nostra i più cordiali saluti e sincero ricordo nella preghiera. Molto cordialmente
Suor Romana Lo Cicero